Politica per la qualità e l’ambiente

 

L’attività nel settore dei recuperi industriali dell’attuale ECO-TRASS inizia negli anni ’70 come recupero di carta, ferro e materiali plastici.



Negli anni ’90 ECO-TRASS, per meglio proporre, garantire e supportare i servizi offerti nonché l’espansione nell’Italia Settentrionale, si amplia strutturalmente operando all’interno dell’ impianto di Carvico (Bg) più spazioso ed attrezzato.

L’attività viene così incrementata soprattutto verso i settori:

  • trasporto e cernita di rifiuti assimilabili
  • recupero di materie prime secondarie e loro commercializzazione, soprattutto per l'industria cartaria
  • riutilizzo in agricoltura di fanghi biologici
L’esperienza trentennale consente oggi a ECO-TRASS di essere altamente competitiva ed efficace, garantendo la massima serietà e puntualità dei servizi offerti.

Nell'ottica quindi del miglioramento continuo dei servizi offerti e soprattutto delle proprie prestazioni ambientali, la Direzione di ECO-TRASS, nel corso del 2002, ha valutato fondamentale l'adozione e lo sviluppo di un Sistema di Gestione Ambientale ai sensi della norma UNI EN ISO 14001 certificato da un'organizzazione esterna altamente qualificata, allo scopo non solo di ridurne il più possibile il proprio impatto ambientale, ma anche nella prospettiva di divenire promotrice di miglioramenti ambientali. Nel corso del 2011, in occasione del rinnovo della certificazione, il Sistema di Gestione Ambientale è stato inoltre ampliato a coprire l’attività di intermediazione di rifiuti senza detenzione. La Direzione di ECO-TRASS, per rispondere sempre più efficacemente alle richieste ed esigenze dei propri clienti, ha deciso nel 2013 di integrare il preesistente Sistema di gestione Ambientale con i requisiti di qualità della norma UNI EN ISO 9001.
Nel 2016 la Direzione di ECO-TRASS ha provveduto ad aggiornare il proprio sistema di gestione integrato ai sensi delle nuove norme UNI EN ISO 9001:15 e UNI EN ISO 14001:15.

I servizi erogati ad oggi da ECO-TRASS e oggetto della certificazione si possono quindi riassumere in:

  • trasporto di rifiuti urbani e assimilabili, speciali pericolosi e non
  • messa in riserva e recupero, mediante cernita ed adeguamento volumetrico, di rifiuti speciali non pericolosi
  • messa in riserva e deposito di rifiuti speciali pericolosi da destinare a recupero o smaltimento
  • intermediazione di rifiuti senza detenzione
  • trattamento e successivo recupero agricolo di fanghi biologici
  • espurgo e disintasamento di fosse biologiche
La costruzione del sistema di gestione integrato per la qualità e l’ambiente, l’ottenimento della certificazione e soprattutto il suo mantenimento e ampliamento in tutti questi anni ha impegnato e impegnerà tutti gli operatori e i fornitori di ECO-TRASS direttamente implicati in aspetti ambientali ed erogazione del servizio al cliente, a lavorare con la massima disponibilità e con grande senso di responsabilità all'attuazione della presente politica e al raggiungimento degli obiettivi ambientali e di qualità che ECO-TRASS annualmente si pone.

ECO-TRASS si impegna quindi a rispettare i requisiti definiti nel proprio Sistema di Gestione Integrato per la Qualità e l’Ambiente, e soprattutto la legislazione e regolamentazione ambientale applicabile, integrandola il più possibile con comportamenti migliorativi anche non richiesti.

Coerentemente con i propri indirizzi strategici, la Direzione di ECO-TRASS definisce annualmente obiettivi di miglioramento e indicatori, sia relativamente agli aspetti di qualità che ambientali.

Tali obiettivi sono orientati:

  • alla fornitura di servizi nei tempi e modi definiti contrattualmente nonché alla pronta risposta alle esigenze e richieste dei clienti,
  • alla definizione delle esigenze e alla maggior soddisfazione del cliente e delle altre parti interessate (Enti locali e popolazione residente),
  • al contenimento dei rischi, sia in un’ottica di qualità che soprattutto ambientale
  • al contenimento dei consumi (es.: energetici, di acqua)
  • all'ottimizzazione della gestione dei rifiuti da essa ritirati (diminuzione delle quantità avviate a smaltimento finale rispetto a quelle recuperate e trasformate in materie prime),
  • il miglioramento continuo delle attrezzature e tecnologie utilizzate.

Per ottenere tali risultati, la Direzione di ECO-TRASS si impegna continuamente a mettere a disposizione tutte le risorse umane, economiche, tecniche e infrastrutturali necessarie per il mantenimento e il miglioramento del sistema di gestione integrato, compatibilmente con il proprio budget.


Carvico (BG), luglio 2016